10 luglio 2020

Affollamento dentale

Fon. Leonardo - 10 anni
Presentazione del caso clinico ortodontico
Dott. Balestro Francesca - Dr. Balestro Giuseppe - Dott. Volpato Andrea
ASO Antonella, Elena, Martina, Nicole, Stefania, Veronica

SSL - Stress Lavoro Correlato

Modulo A - Indicatori aziendali
Modulo B1 - Area contesto del lavoro
Modulo B2 - Ruolo nell'ambito dell'organizzazione
Modulo B3 - Evoluzione della carriera
Modulo B4 - Autonomia decisionale. Controllo del lavoro
Modulo B5 - Rapporti interpersonali sul lavoro
Modulo B6 - Interfaccia casa/lavoro
Modulo C1 - Area Contenuto del lavoro
Modulo C2 - Pianificazione dei compiti
Modulo C3 - Carico/Ritmo di lavoro
Modulo C4 - Orario di lavoro
Modulo HSE-1
Modulo HSE-2
Modulo HSE-3
Aggiornamento del DVR/SLC
Il DVR SLC deve essere aggiornato ogni tre anni, come riportato nelle indicazioni fornite dall'INAIL. Nel 2008 Il Testo Unico in materia di sicurezza sul lavoro ha introdotto l'obbligo di valutare tutti i rischi per i lavoratori, compreso quello legato allo stress lavoro-correlato. Lo scopo della valutazione del rischio stress lavoro-correlato è quello di ridurre tale rischio attraverso l'analisi di indicatori oggettivi e l'eventuale rilevazione delle condizioni di stress percepito dai lavoratori. Tale valutazione deve essere effettuata dal DdL, coinvolgendo RSPP, Medico Competente (ove nominato) e RLS per la Sicurezza (ove eletto). Il DdL deve valutare il rischio stress lavoro-correlato in conformità a quanto previsto dalle linee guida della Commissione Consultiva Ministeriale del 18.11.10. Poichè, in particolare, l'analisi degli indicatori oggettivi (es. numero di infortuni/anno, giorni/anno di assenza per malattia, rotazione del personale, ecc) inclusa nella valutazione fa riferimento all'andamento di tali indicatori nel corso di un triennio, si può ragionevolmente ritenere corretta una nuova valutazione trascorsi tre anni dall'ultima valutazione effettuata, come riportato nelle indicazioni fornite dall' INAIL.
Agenzia Europea per Sicurezza e Salute sul Lavoro
ebookecm.it
FNOMCeO
ISPESL
Ministero della Salute
Valutazione e gestione dello SLC
Studio Dentistico Balestro
DVR - 2014
DVR - 2015
DVR - 2016
DVR - 2018
DVR - 2020
SDB - SSL - SLC

Morso crociato monolaterale

Sella Ginevra - 7 anni
Presentazione del caso clinico ortodontico
Dott. Balestro Francesca - Dr. Balestro Giuseppe - Dott. Volpato Andrea
ASO Antonella, Elena, Martina, Nicole, Stefania, Veronica

09 luglio 2020

Malocclusione di classe 2/2

Cor. Anna - 13 anni
Presentazione del caso clinico ortodontico
Dr. Balestro F. - Dr. Balestro G. - Dr. Volpato A.
ASO Stefania - Elena - Veronica - Martina - Nicole

07 luglio 2020

Letteratura scientifica

Dr. Manni Antonio Roberto

Dr. Manni Antonio Roberto
2005 - Diploma di maturità presso Liceo scientifico Nicolo' Tron - Schio
2013 - Laurea specialistica in Odontoiatria e Protesi Dentaria 
2014 - Frequenza volontaria presso ASL di Teramo - Reparto di Odontoiatria 
2015 - Master teorico-pratico in endodonzia minimamente invasa - Prof. Marcoli P.A.
2016 - Management dello studio odontoiatrico - SDA Bocconi, School of Management, Milano
2016 - Restauri estetici sui denti anteriori e posteriori: stato dell'arte - Dr. Spreafico Roberto 
2017 - Corso teorico-pratico di Odontoiatria restaurativa diretta adesiva dei settori anteriori e posteriori - Dr. Allegri Mario Alessio
2017 - Approccio minimamente invasivo nei trattamenti e ritrattamenti endodontici - Prof. Marcoli P.A
2017 - La protesi di tutti i giorni su denti e inmpianti con tecnica BOPT - Milano - Dr. Galli Fabio
2018 - Corso teorico-pratico di conservativa indiretta e Protesi Adesiva " - Dr. Allegri Mario Alessio

06 luglio 2020

Ortodonzia invisibile

Car. Nic. 26 anni
Presentazione del caso clinico ortodontico
Dr. Balestro F. - Dr. Balestro G. - Dr. Volpato A.
ASO Stefania - Elena - Veronica - Martina - Nicole

03 luglio 2020

Affollamento del canino superiore

Lor. Valeria
16 anni
Presentazione del caso clinico ortodontico
Dr. Balestro F. - Dr. Balestro G. - Dr. Volpato A.
ASO Stefania - Elena - Veronica - Martina - Nicole

02 luglio 2020

Responsabilità professionale

Terminare le cure iniziate da un altro professionista. Quali le responsabilità
In tema di responsabilità, la prof.ssa Pinchi ricorda che è la stessa di quando un odontoiatra accetta di continuare le cure iniziate da un altro collega, e non solo perché il paziente ha cambiato dentista ma anche quando opera in strutture dove a prendere in carico il paziente sono più professionisti. Il consiglio è quello di, prima di proseguire le cure, di valutare la situazione clinica, quanto fatto dal collega precedente, documentare nel modo più dettagliato possibile. In caso di una situazione clinica non convincente, di cure pregresse che vengono ritenute non adeguate potrebbe essere utile, dice la prof.ssa Pinchi, chiedere l’opinione di un collega terzo, magari con competenze medico legali che faccia una relazione sullo stato clinico del paziente prima che i nuovi interventi modifichino le condizioni cliniche del paziente. [Odontoiatria33 - 22 giu 2020]

01 luglio 2020

Affollamento dentale inferiore

Mic. Ant.
59 anni
Presentazione del caso clinico ortodontico
Dr. Balestro F. - Dr. Balestro G. - Dr. Volpato A.
ASO Stefania - Elena - Veronica - Martina - Nicole