20 luglio 2019

BLS-D - Basic Life Support and Defibrillation

Documentazione
Linee Guida
Video
Adulto
Bambino
Video Corriere.it
Manovra anti-soffocamento di Heimlich
_________________
Formazione interna
03 lug 2019 - BLS - Tagliaro Elisa (P.S. Ospedale di Valdagno)
17 apr 2019 - BLSD Retraining. IRC - Italian Resuscitation Council. CRI - Sezione di Vicenza. Istruttore Vidali A.
13 mar 2019 - BLS-D Retraining - Tagliaro Elisa (P.S. Ospedale di Valdagno)
24 ott 2018 - BLS-D Retraining - Tagliaro Elisa (P.S. Ospedale di Valdagno)
21 mar 2018 - BLSD Retraining. IRC - Italian Resuscitation Council. CRI - Sezione di Vicenza. Istruttore Vidali A.
10 mar 2018 - BLSD Certificazione. IRC - Italian Resuscitation Council. CRI - Sezione di Vicenza. Istruttori Dott. Andaloro G. e Vidali A.
14 feb 2018 - BLS-D Retraining - Tagliaro Elisa (P.S. Ospedale di Valdagno)
03 mag 2017 - BLS-D Retraining - Tagliaro Elisa (P.S. Ospedale di Valdagno)
14 feb 2017 - BLS-D Retraining - Tagliaro Elisa (P.S. Ospedale di Valdagno)
02 nov 2016 - BLSD Retraining. IRC - Italian Resuscitation Council. CRI - Sezione di Vicenza. Istruttore Vidali A.
16 mar 2016. Simulazione di emergenze sulla poltrona del dentista - Quarello A. 
06 mar 2016 - PBLS-D - Rianimazione cardio-polmonare pediatrica. Corso FAD - OPBG
26 set 2015 - BLS-D Certificazione. IRC Italian Resuscitation Council. CRI Sezione di Vicenza. Istruttori Dott. Andaloro G. e Vidali A.
07 lug 2015 - PBLS-D - Rianimazione cardio-polmonare pediatrica. Corso FAD - OPBG
18 mar 2015 - BLSD Retraining. IRC - Italian Resuscitation Council. CRI - Sezione di Vicenza. Istruttore Vidali A.
26 mar 2014 - BLS formazione - Dr. Quarello Andrea - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.00/19.00
12 mar 2014 - BLSD retraining - CRI - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.00/19.00
04 dic 2013 - BLS formazione - Dr. Quarello Andrea - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.00/19.00
13 ottobre 2013 - BLSD Certificazione - CRI Valdagno - Dr. Balestro Francesca e Dr. Volpato Andrea - Corso esecutore BLSD - Basic Life Support Defibrillation - cat. B - Rianimazione Cardio-Polmonare di base con uso di defibrillatore semi-automatico esterno DAE per Operatori sanitari secondo le Linee Guida IRC
25 set 2013 - BLS-D Retraining - CRI - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.00/19.00
04 set 2013 - BLS formazione/Farmaci salvavita - Dr. Quarello Andrea - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.00/19.00
05 giu 2013 - BLS formazione/Farmaci salvavita - Dr. Quarello Andrea - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.00/19.00
5 ottobre 2011 - BLS-D Retraining - CRI - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.00/19.00
24 settembre 2011 - Certificazione BLS-D - CRI - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Corso esecutore BLSD - Basic Life Support Defibrillation - cat. B - Rianimazione Cardio-Polmonare di base con uso di defibrillatore semi-automatico esterno DAE per Operatori sanitari secondo le Linee Guida IRC - Orario di lavoro 09.00/16.00
13 lug 2011 - BLS formazione/Farmaci salvavita - Dr. Andaloro Giuseppe - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.00/19.00
27 apr 2011 - BLS formazione/Farmaci salvavita - Dr. Andaloro Giuseppe - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.00/19.00
12 gen 2011 - BLS formazione - Dr. Andaloro Giuseppe - Studio Dentistico Balestro - Thiene
Sabato 25 settembre 2010 - Certificazione BLS-D - CRI - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Corso esecutore BLSD - Basic Life Support Defibrillation - cat. B - Rianimazione Cardio-Polmonare di base con uso di defibrillatore semi-automatico esterno DAE per Operatori sanitari secondo le Linee Guida IRC - Orario di lavoro 09.00/16.00
7 aprile 2010 - BLS/BLSD formazione - Dr. Andaloro Giuseppe - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.30 - 19.00
13 gennaio 2010 - - BLS/BLSD formazione - Dr. Andaloro Giuseppe - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.30 - 19.00
02 dicembre 2009 - BLS/BLSD formazione - Dr. Andaloro Giuseppe - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.30 - 19.00
02 settembre 2009 - BLS formazione - Dr. Andaloro Giuseppe - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.30 - 19.00
17 giugno 2009 - BLS formazione - Dr. Andaloro Giuseppe - Studio Dentistico Balestro - Thiene - Orario di lavoro 17.30 - 19.00
_________________________________
Defibrillatore in studio, anche il Consiglio di Stato conferma l’obbligatorietà per lo studio odontoiatrico in Toscana
La Regione Toscana, con la Legge regionale n° 50, ha modificato la L.R. 5 agosto 2009 n°51 "Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi di esercizio e sistemi di accreditamento", aveva introdotto nuovi adempimenti per gli studi odontoiatrici tra i quali prevedere l'obbligo per “tutti gli studi sanitari liberi professionali” di possedere un defibrillatore. Contro tali modifiche normative si era da subito schierata ANDI Toscana, che aveva attivato azioni legali fino a giungere al Consiglio di Stato, che nell’aprile scorso (ma la notizia è stata resa pubblica solo nelle scorse settimane) ha espresso parere negativo contro il ricorso presentato dall’Associazione confermando quanto disposto dalla Regione Toscana.  Nei prossimi giorni, ha scritto ANDI Toscana ai soci, “avremo un incontro con il legale che ha patrocinato il ricorso per studiare ulteriori strategie ma nel frattempo riteniamo necessario informarti che diventa effettivo l’obbligo di detenere un defibrillatore nello studio". In sintesi il Consiglio di Stato ritiene che l’obbligo di avere un defibrillatore in studio sia legittimo, in quanto l’obiettivo del regolamento contestato è quello di “fornire gli strumenti per garantire la sicurezza delle attività sanitarie erogate nelle strutture pubbliche e private”. Per tale motivo la disposizione risulta esente da vizi logici.

19 luglio 2019

Affollamento dentale

Dal Bia. Filippo - 10 anni
Vai alla Presentazione del caso clinico ortodontico
A cura di Dott.ssa Balestro Francesca, Dr. Balestro Giuseppe, Dott. Volpato Andrea
ASO Antonella, Arianna, Elena, Martina, Stefania, Veronica

Dott. Balestro Francesca


Dott. Francesca Balestro
Collabora con lo Studio Dentistico Balestro dal 2012
Socio dello Studio Dentistico Balestro srl
Curriculum vitae
2009 - Diploma Liceo Classico - Thiene 
2012 - Laurea In Igiene Dentale - Università degli Studi di Padova 
2015 - Laurea Magistrale Scienze delle professioni sanitarie tecniche diagnostiche - Università degli Studi di Padova
2018 - Iscrizione Albo Igienisti Dentali
2019 - Iscritta al n.158 di Federazione nazionale Ordini dei TSRM e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione
Esperienze di lavoro
2013 - Igienista Dentale - Studio Dentistico Balestro - Thiene 
Corsi
2019 - BLS-D Basic-Life-Support Defibrillation – Retraining - CRI - Thiene
2018 - BLS-D Basic-Life-Support Defibrillation – Retraining - CRI - Thiene
2017 - American Orthodontics Global Customer Summit - Chicago
2017 - 48th SIDO International Congress - Roma
2016 - 47th SIDO International Congress - Firenze  
2016 - BLS-D Basic-Life-Support Defibrillation – Retraining - CRI - Thiene
2015 - BLS-D Basic-Life-Support Defibrillation – Retraining - CRI - Thiene
2014 - Progetto Building a better working world - In collaborazione con Studio Dentistico Balestro 
2013 - Certificazione BLS-D - A cura di CRI/IRC 
2013 - Progetto D. Lgs. 81/08 - In collaborazione con Studio Dentistico Balestro 
2012 - Lean Management - FSE/ASCOM - Creazzo 
2012 - Igiene orale - Dr.ssa Marzola P. - Studio Dentistico Balestro - Thiene 
2011 - Igiene orale - Dr.ssa Marzola P. - Studio Dentistico Balestro - Thiene

FormAzione

Formazione in modalità e-learning
La Commissione per gli Interpelli in materia di salute e sicurezza sul lavoro, nell’Interpello n. 4/2016, fornisce chiarimenti in merito alla possibilità di utilizzare, nella formazione specifica dei lavoratori, la modalità e-learning. Al riguardo la Commissione precisa che la formazione a distanza è consentita per la formazione generale dei lavoratori: tale modalità non può essere pertanto utilizzata nella formazione specifica se non nei progetti formativi sperimentali, specificamente individuati dalle Regioni.
_______________________________
Ipersensibilità dentinale - Test 04
Test 126/2019
19 lug 2019

Pubblicità sanitaria

Informativa in tema di pubblicità dell'informazione pubblicitaria - Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Vicenza
Pubblicità sanitaria - Quaderni dello STUDIO DENTISTICO BALESTRO
Nel video corso l’avvocato Silvia Stefanelli, esperto di diritto sanitario in Bologna, “spacchetta” la norma Boldi sulla pubblicità in sanità, analizzandola ed indicando, secondo la sua lettura, quali comunicazioni sono legittime e quali non sono consentite. Come noto i commi 525 e 536 della legge di Bilancio 2019 confermano quanto consentito dalla Bersani indicando che le comunicazioni potranno contenere esclusivamente gli elementi funzionali a garantire la sicurezza dei trattamenti sanitari, escludendo qualsiasi elemento di carattere promozionale o suggestivo. Nel video corso di oltre 20 minuti vengono anche indicate le norme ancora in vigore e le zone grigie in cui la norma non fa chiarezza.
[Autoformazione ECM - Scarica l'attestato in formato pdf]
[Fonte Odontoiatria33 - 07 giu 2019]
_____________________________________

Queste le regole da seguire per una informazione sanitaria corretta
La CAO Nazionale ha approvato e reso pubbliche, inviandole ai presidenti provinciali CAO, le raccomandazioni nell’interpretazione del messaggio informativo in odontoiatriaIl punto di riferimento nella individuazione dell’oggetto dell’informazione sanitaria e delle relative caratteristiche deve essere quello di garantire la salute del cittadino e la sicurezza delle cure, nonché quello di riaffermare la dignità e il decoro della professione odontoiatrica, spesso compromessi da messaggi pubblicitari puramente commerciali che sviliscono inevitabilmente il valore della prestazione professionale. Nel documento viene ricordato che se il messaggio viene promosso a livello nazionale, le singole CAO hanno comunque il compito di individuare i direttori sanitari responsabili iscritti ai loro Albi allo scopo di valutarne la rispondenza alla normativa. I contenuti e le caratteristiche del messaggio informativo consentito vanno riferiti a tutte le modalità di diffusione: audiovisivi, cartellonistica, affissioni, social media e web, inserzioni, volantini, ecc. Queste le norme attualmente in vigore che regolamentano la pubblicità e l’informazione sanitaria
  • Codice Deontologia Medica del 2014 con modifiche del 2016 – articoli 54, 55, 56, 57 e 69
  • Legge 5 febbraio 1992, n. 175 artt. 4, 5, 8 e 9
  • Decreto Legislativo 24 febbraio 1997, n. 46 art. 21
  • Legge 4 agosto 2006, n. 248 art. 2
  • Decreto Legge 13 agosto 2011 n. 138 art. 3, comma 5, coordinato con la legge di conversione 14 settembre 2011, n. 148
  • Decreto del Presidente della Repubblica 7 agosto 2012 n. 137, art. 4
  • Legge di bilancio 2019, art. 1 commi 525 e 536
Cosa può contenere il messaggio
  • Titoli professionali e specializzazioni
  • Informazioni sull'attività professionale
  • Caratteristiche del servizio offerto – struttura dello studio
  • Onorario delle prestazioni
  • Nessuna notizia su avanzamenti nella ricerca e su innovazioni non ancora validate e accreditate dal punto di vista scientifico
Come deve essere il messaggio
  • Veritiero
  • Trasparente
  • Corretto
  • Funzionale all'oggetto 
  • Non promozionale 
  • Non suggestivo
  • Non equivoco
  • Non ingannevole 
  • Non denigratorio
Le raccomandazioni si completano, poi, con un glossario in cui viene chiarito cosa si deve intendere, per esempio, per messaggio promozionale o suggestivo, le caratteristiche del servizio offerto dallo studio, i titoli di specializzazione oggetto d'informazione e l’informazione veritiera, corretta, informativa, funzionale all’oggetto, veritiera, ingannevole e denigratoria.
Prestazione gratuita: il professionista può sempre prestare gratuitamente la propria opera purché tale comportamento non costituisca concorrenza sleale o sia finalizzato a indebito accaparramento di clientela e deve essere chiaro che la prestazione gratuita e formule equivalenti (es. visita senza impegno) risultano non consentite nel momento in cui vengono pubblicizzate.
Visita odontoiatrica: deve essere considerata una fase di fondamentale importanza nell'iter diagnostico-terapeutico. Pertanto, pubblicizzarne la gratuità o riferirla ad un impegno economico o ad un preventivo-spesa (ad es. "visita senza impegno") risulta elemento affatto promozionale e quindi vietato.
Open day: è consentito, purchè limitato a presentare l’attività e i servizi offerti, senza pubblicizzazione di marchi o aziende.
Marchi commerciali (es. impianti, elettromedicali, metodiche ortodontiche): il loro uso è vietato in ogni caso.
Clinica: in mancanza di complessità di mezzi o di organizzazione (es. presenza di posti letto ovvero effettuazione di prestazioni sanitarie complesse) l’utilizzo del termine risulta ingannevole e non veritiero, in particolare quando l’attività svolta sia meramente replicativa della professione odontoiatrica.

18 luglio 2019