16 aprile 2021

Affollamento dei canini superiori

Gam. Sil. 13 aa.
Presentazione del caso clinico ortodontico
Dott. Balestro Francesca - Dr. Balestro Giuseppe - Dott. Volpato Andrea
ASO Alessia, Elena, Martina, Nicole, Sophia, Stefania, Veronica

15 aprile 2021

Rischio radiologico

Entrata in vigore nell’agosto 2020, la Direttiva Euratom sulle radiazioni ionizzanti ancora oggi necessita di chiarimenti e precisazioni. Con la dottoressa Samantha Cornacchia -esperta di radioprotezione e specialista in Fisica medica, Segretario nazionale Associazione nazionale professionale Esperti qualificati in radioprotezione- ed il Segretario Nazionale AIO Danilo Savini abbiamo cercato di fare un po’ di chiarezza attraverso un video incontro registrato il 10 aprile scorso.

La radioprotezione racchiude la radiologia odontoiatrica ed il rischio radiologico.
La radioprotezione (detta anche protezione sanitaria contro le radiazioni ionizzanti) è la disciplina che si occupa della protezione delle persone (popolazione e lavoratori) rispetto ai rischi potenziali derivanti dall'esposizione a sorgenti di radiazioni ionizzanti.
La radiologia è un settore della medicina dedicato alla produzione ed alla lettura di immagini a scopo diagnostico mediante l'utilizzo di radiazioni ionizzanti.
La radiologia odontoiatrica è una parte della radiologia dedicata al distretto maxillofacciale.
Il rischio radiologico è il rischio che un lavoratore possa contrarre alcune patologie legate all'utilizzo di radiazioni ionizzanti. Nel settore pubblico i lavoratori classificati esposti alle radiazioni ionizzanti, per contratto, hanno diritto a 15 giorni di ferie e ad un'indennità economica per "compensare" il rischio radiologico.

Adempimenti
  • 28 apr 2020 - Controllo biennale delle apparecchiature radiologiche dello Studio. Valutazione del Rischio Fisico. Ing. Enrico Stella/EQ
  • 14 mar 2018 - Controllo biennale delle apparecchiature radiologiche dello Studio. Valutazione del Rischio Fisico. Ing. Enrico Stella/EQ
  • 01 mar 2016 - Controllo biennale delle apparecchiature radiologiche dello Studio. Valutazione del Rischio Fisico. Ing. Enrico Stella/EQ
  • 18 feb 2014 - Controllo biennale delle apparecchiature radiologiche dello Studio. Valutazione del Rischio Fisico. Ing. Enrico Stella/EQ

Consenso

DVR
  • SDB - DVR - Rischio radiologico - 2020
Formazione FAD
Formazione frontale

Modulistica
Quaderni dello SDB 
SDB 

Un intervento si sofferma sulla nuova normativa in materia di radioprotezione con riferimento al decreto legislativo n. 101 del 31 luglio 2020. La storia e le novità della direttiva europea e del decreto di recepimento.

Il giorno 11 agosto è stata pubblicata in gazzetta ufficiale la nuova normativa sulla radioprotezione che sostituisce la precedente ed entrerà in vigore dal giorno 27 agosto (D.Lgs. 101/2020). Ci sono molti cambiamenti:
  • Esperto Qualificato cambierà nome e diventerà Esperto in Radioprotezione
  • grossa novità è la periodicità dei controlli: è espressamente indicato che dovrà essere al massimo annuale (quindi non più biennale con 120 giorni di tolleranza)
  • per le società il Responsabile dell'Impianto Radiologico (RIR) dovrebbe essere un medico radiologo, però. nel vostro caso, credo che il dott. Balestro sia anche socio quindi può continuare ad essere lui il RIR
  • tutti i Medici che utilizzano gli apparecchi radiologici, almeno ogni 5 anni, devono effettuare un Corso di aggiornamento sulla radioprotezione del paziente (ci sono molti corsi FAD online). Tali corsi devono essere tenuti da enti abilitati alla formazione. La struttura deve verificare che i collaboratori abbiano seguito tali corsi
BIBLIOGRAFIA

14 aprile 2021

Splint dinamico inferiore

Lor. Alb. 24 aa.
Presentazione del caso clinico ortodontico
Dott. Balestro Francesca - Dr. Balestro Giuseppe - Dott. Volpato Andrea
ASO Alessia, Elena, Martina, Nicole, Sophia, Stefania, Veronica


Antibiotici



6 consigli ai Pazienti per un uso responsabile degli Antibiotici
Il Consiglio Europeo dei Dentisti (CED) sta collaborando con la Federazione dei veterinari europei (FVE) e il Comitato permanente dei medici europei (CPME) per sensibilizzare sull'uso appropriato degli antibiotici, farmaci vitali per curare e prevenire la diffusione della malattia negli animali e nell'uomo.  Il rischio che i batteri che causano una malattia sviluppino una resistenza all' antibiotico aumenta ogni volta che viene utilizzato. Una volta che i batteri sono resistenti, l'antibiotico è inefficace e non può più trattare la malattia.   "Aiutaci a salvare vite umane e fare in modo che gli antibiotici rimangono efficaci ora e in futuro", è l'appello del CED attraverso una campagna attivata nei giorni scorsi in cui si chiede agli operatori sanitari proscrittori di antibiotici (medici, odontoiatri e veterinari) sensibilizzare i propri pazienti divulgando questi 6 consigli:
1. Gli antibiotici non sempre sono la risposta giusta. Non tutte le malattie infettive possono essere trattata con antibiotici; raffreddori, influenza e altre affezioni virali possono essere curate facilmente senza il loro utilizzo. Per proteggere la tua salute e quella dei tuoi cari, non richiedere antibiotici al tuo medico, dentista o il veterinario quando ti assicura che non sono necessari
2. Mantieni uno stile di vita sano per te, i tuoi cari e i tuoi animali di casa. Non riutilizzare compresse di antibiotico che hai in casa prescritte per una patologia differente. Possono essere inadeguate per la condizione attuale, tossiche, o contaminate. Non dare medicinali per uso umano al tuo animale può essere pericoloso
3. Lava spesso le mani. Le mani sono la via più comune con cui i germi si diffondono. Prestare particolare attenzione a lavarsi le mani prima di preparare il cibo o mangiare e dopo la tosse , starnuti, aver soffiato il naso o accarezzato un animale
4. Potrebbero essere necessari test diagnostici. Al medico, dentista o veterinario per sapere se il trattamento con antibiotici è necessario e quale antibiotico funziona meglio, può essere di aiuto un test di laboratorio. Questo permetterà all' operatore sanitario di prescrivere l'antibiotico giusto per i batteri giusti
5. Segui il dosaggio e le istruzioni. Anche se hai iniziato a sentirti meglio dopo un paio di dosi continua la cura come ti è stato prescritto. Non solo questo aiuterà a risolvere l'infezione in corso, ma eviterà le antibiotico-resistenze
6. Parla con il tuo medico, dentista o veterinario. Se hai preoccupazioni o domande in relazione agli antibiotici, non esitate a discuterne con il professionista della salute. L'informazione è la base per avere una vita sana e felice

Controllo di gestione nello studio dentistico

Controllo di gestione nello studio dentistico 
Management odontoiatrico
 

Controllo di Gestione nello Studio Dentistico 4

Prefazione 4

Quali sono gli ingredienti fondamentali di uno studio dentistico di successo? 4

Controllo di gestione dello studio dentistico 5

Misurare lo stato di salute del nostro Studio Dentistico 5

Controllo di gestione dello studio: dialogo tra dentisti 6

Check-up dello Studio Dentistico 9

Cruscotto direzionale dello studio dentistico 10

Controllo di gestione. Anche il dentista può farlo 12

Organizzazione dello studio dentistico. Solo una questione di metodo 17

Controllo di gestione: falsi problemi, metodi corretti e sbagliati 20

Break Even Point 23

Il punto di pareggio dello studio dentistico 23

Cerec Economics 33

Le ragioni numeriche di un investimento 33

Ciclo di Deming spiegato al dentista comune 38

Collaboratori 42

Come organizzare lo studio quanto i collaboratori sono part time 42

Compenso ai collaboratori? Esiste un limite 43

Equo compenso per un collaboratore o consulente 45

Costi di produzione 49

Costi fissi 50

Studio odontoiatrico: ecco quanto costa tenerlo chiuso 61

Costi variabili 63

Il controllo dei costi nello studio dentistico 66

Costi fissi tipici dello studio dentistico 66

Costi variabili 71

Data Quality 81

Dental Office Manager (DOM) - Professione del futuro 82

La competitività nel mercato odontoiatrico 84

L’offerta odontoiatrica e la necessità di una formazione specialistica extra-clinica 86

Office Manager. Nuova figura professionale 87

La figura professionale del Dental Office Manager 88

EBIT - L’utile o guadagno dello studio dentistico 89

Ebit H o Guadagno orario 90

Economia e Finanza nello studio dentistico 93

Il primato dell’Economia sulla Finanza e quello del Dentista sul Manager 93

Finanza e Investimenti nello studio dentistico 97

Finanza, Economia, Dentista, Manager 105

Fornitori 108

Gestione dello studio odontoiatrico in prospettiva futura 110

Insoluti 112

La gestione dell’insoluto nello studio dentistico 112

Investimenti 117

Investimento: il passo secondo la gamba 117

Investimento, spesa e costi nello studio odontoiatrico 122

Invisalign Economics 124

Magazzino o buco nero? 127

Margine di Contribuzione dello studio dentistico 131

Microscope Economics nello studio dentistico 139

Pagamenti 149

Pagamento anticipato delle cure odontoiatriche: quando conviene al dentista? 150

Profittabilità delle prestazioni odontoiatriche 156

Programmazione 158

Pianificare la trasformazione dello studio in struttura complessa 158

Psicologia cognitiva 160

Segreteria nello Studio Odontoiatrico 161

La segretaria dello studio odontoiatrico moderno è cresciuta e si chiama D.P.M. 163

Time Management 164