19 settembre 2018

Canone RAI

SDB - Adempimenti - Canone RAI
__________________________________________________________________
La Rai torna a chiedere il canone speciale a professionisti ed imprenditori
Ecco chi e quando si deve pagare
La Rai continua a “pressare” i professionisti e gli imprenditori con lettere che ricordano l’obbligo di pagare il “canone speciale alla televisione”. Lettere arrivate anche a dentisti e laboratori odontotecnici stando alle segnalazioni di alcuni nostri lettori. 
Quando è obbligatorio pagare il canone speciale? 
La Rai precisa sul proprio sito che “devono pagare il canone speciale coloro che detengono uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive in esercizi pubblici, in locali aperti al pubblico o comunque fuori dell’ambito familiare” indipendentemente dall’uso che se ne fa. Basta quindi avere in studio un monitor dotato di sintonizzatore, anche se utilizzato per fare girare proprie immagini o filmati informativi, per essere obbligati a versare il canone. Anche il televisore in laboratorio, anche se questo non è un locale aperto al pubblico, prevede l’obbligo al pagamento del canone speciale. 
Quando non si è tenuti a pagare?
Secondo quanto precisato in una nota dal Ministero Sviluppo Economico del febbraio 2012 l'obbligo di pagamento deve essere corrisposto solo da chi utilizza "apparecchi atti od adattabili a ricevere il segnale audio/video attraverso la piattaforma terrestre e/o satellitare sono assoggettabili a canone TV".  Quindi non è dovuto per chi utilizza computer anche se consentono l'ascolto e/o la visione dei programmi radiotelevisivi via Internet ma non attraverso la ricezione del segnale digitale terrestre o satellitare. Per ogni dubbio la Rai ha attivato un numero verde a cui chiedere chiarimenti: 800.93.83.62.

Nessun commento:

Posta un commento