Policy

Policy dello SDB
L'obiettivo finale dell'odontoiatria, così come di tutta la medicina, è il continuo miglioramento della salute e del benessere delle persone. Per raggiungerlo, oltre a migliorare le proprie competenze nelle tecniche di trattamento, nella prevenzione e nella ricerca, i dentisti devono potenziare e gestire in modo deontologico il proprio rapporto con i pazienti, secondo il paradigma ormai accettato che è proprio sul singolo paziente che deve essere centrata la cura. È in quest'ottica che la FDI, la federazione che rappresenta oltre un milione di dentisti iscritti a sindacati e ordini odontoiatrici nel mondo, ha emesso una policy rivolta a tutti i professionisti che rappresenta e ai Governi. Le responsabilità e gli impegni che devono assumersi tutti i dentisti sono i seguenti:
  • Assicurarsi che venga rispettato il diritto fondamentale del paziente di poter scegliere liberamente il proprio dentista
  • Lavorare sempre per il migliore interesse del paziente, senza alcuna discriminazione in termini di "accesso alle cure" e di "trattamenti necessari"
  • Non permettere che eventuali influenze esterne (commerciali e non) prevalgano sulle responsabilità professionali e sulla libertà della pratica odontoiatrica
  • Fornire trattamenti di qualità in modo competente, in un ambiente sicuro e protetto; i dentisti dovrebbero fornire solo cure per i quali hanno le qualifiche e le competenze necessarie, che dovrebbero essere aggiornate regolarmente nel corso di tutta la loro vita professionale
  • Fornire al paziente tutte le informazioni necessarie, compresi i costi del trattamento, per permettergli di partecipare al processo decisionale
  • Elencare e spiegare chiaramente le possibilità di trattamenti alternativi al fine di ottenere il consenso informato del paziente
  • Riconoscere al paziente il diritto di avere un proprio punto di vista per quanto riguarda il trattamento e, se lo desidera, cercare un secondo parere professionale
  • Garantire la riservatezza relativamente alle informazioni mediche e odontoiatriche
  • Rendere disponibili al paziente le sue cartelle cliniche

    Nessun commento:

    Posta un commento