15 dicembre 2014

Deglutizione deviata

Si parla di deglutizione deviata quando la lingua, anzichè interessare la zona palatina retroincisiva nella sua cinematica deglutitoria iniziale, preme in avanti contro gli incisivi, determinando una patologica vestibolarizzazione degli stessi e una evidente contrazione della muscolatura periorale. La deglutizione deviata può verificarsi anche per un adattamento ad una condizione di morso aperto dentale, dove la interposizione della lingua tra gli incisivi va intesa come un tentativo di ottenere comunque un sigillo funzionale anteriore.
Una forte prevalenza della deglutizione deviata in età giovanile può ricollegarsi a:
  • mancata maturazione neurofisiologica della funzione deglutitoria
  • morso aperto dentale
  • ipertrofia del frenulo linguale.
Deglutizione deviata primaria
Deglutizione deviata secondaria a morso aperto dentale pregresso

Nessun commento:

Posta un commento