14 marzo 2017

Implantologia endossea

Ci sono varie soluzioni per sostituire uno o più denti mancanti; tra queste, una è rappresentata dagli impiantiSolitamente l’impianto è una struttura in titanio, normalmente di forma simile a quella di una radice dentaria, che viene inserita, con un intervento in anestesia locale, nella mandibola o nel mascellare superiore e che è in grado di sostituire funzionalmente ed esteticamente il dente o i denti mancanti. Una volta inserito l’impianto, prende avvio un processo di guarigione che porta alla sua integrazione nell’osso (osteointegrazione). In base alle indicazioni e al quadro clinico è possibile inserire uno o più impianti creando, quindi, le premesse per l’applicazione di una corona singola o di un manufatto protesico, più o meno esteso. Gli impianti possono anche rappresentare un’ottima strategia di trattamento nei soggetti edentuli.

Nessun commento:

Posta un commento